L’I.I.S. "Enrichetta Usuelli Ruzza" di Padova è una scuola superiore statale che offre una moderna formazione tecnica e professionale così articolata:

  1. Indirizzi settore MODA:

 

PROFESSIONALE MODA

                Produzioni industriali e artigianali - tessili sartoriali (MP)

 

PROFESSIONALE MODA SERALE

                Prod. industriali e artigianali – industria, dall’a.s. 2016-17 TESSILI SARTORIALI (AS)

 

TECNICO MODA

                 Sistema moda - tessile abbigliamento moda (ITI)

 

  1. 2.           Indirizzo CHIMICO

        PROFESSIONALE CHIMICO
            Produzioni industriali e artigianali (CH)

 

  1. 3.           Indirizzo ODONTOTECNICO

         PROFESSIONALE ODONTOTECNICO

         servizi socio- sanitari (OD)

 

Poiché i nuovi percorsi didattici si pongono l'obiettivo di consolidare la cultura di base, incrementare le capacità professionali, creare una nuova mentalità disponibile al cambiamento socio-produttivo, sviluppare competenze sulle nuove tecnologie produttive, fornire fondamenti di una cultura d’impresa, rispettare e valorizzare le diversità, l’Istituto ha configurato l’organizzazione delle proprie attività e l’erogazione del servizio agli utenti secondo le seguenti modalità:

❏     Autonomia e Innovazione

❏     Reti e Consorzi

❏     Cooperazione nazionale ed internazionale

❏     Benessere a scuola e Imprenditorialità giovanile

❏     Cultura tradizionale e cultura del lavoro con progetti di alternanza scuola-lavoro

❏     Lavoro in aula e stage in azienda, conferenze e visite del settore professionale

❏     ASL (Alternanza Scuola Lavoro)  400 ore distribuite tra secondo biennio e quinto anno ai sensi    della Legge 107/2015

❏     Tecnologia e Creatività con progetti professionalizzanti in orario curriculare ed extracurricolare.

 

La didattica, in una scuola dinamica e attenta ai continui mutamenti della società, soprattutto oggi che l’Istituto offre varie specializzazioni, implica l’attivazione di percorsi individualizzati, ovvero attività di recupero individuale che l’alunno può svolgere per potenziare determinate abilità o per acquisire specifiche competenze, attraverso l'impiego di metodologie e strategie mirate.

Particolare attenzione è posta all'inclusione scolastica e al diritto allo studio degli alunni con Bisogni Educativi Speciali, secondo la normativa vigente. La scuola è capofila del CTI “Insieme” che offre azioni di consulenza, formazione, monitoraggio e raccolta di buone pratiche a livello territoriale e provinciale.

Impegno costante di tutti i docenti è quello di predisporre ed attuare percorsi attenti alle realtà formative e produttive locali,  attuabili grazie a una sinergia di competenze e collaborazioni continue con il territorio, al fine di condividere le risorse e favorire la qualità dei risultati, in linea con il dettato del dlgs 61/2017 “Revisione dei percorsi dell’istruzione professionale nel rispetto dell’art. 117 della Costituzione, nonché raccordo con i percorsi dell’istruzione e formazione professionale”. 

La scuola a tal fine ha stipulato un accordo di rete finalizzato alla ricerca didattica, sperimentazione di metodologie didattiche attive, didattica laboratoriale e alla produzione di percorsi didattici multidisciplinari negli Istituti professionali con indirizzo Industria e artigianato per il Made in Italy. Lo stesso coinvolgerà una rappresentanza del personale  docente di ciascuna delle scuole collegate in rete sul tema: percorsi di istruzione per formare la studentessa e lo studente ad arti, mestieri e professioni strategici per l’economia del Paese per un saper fare di qualità comunemente denominato Made in Italy;

La progettazione attuale permette di garantire un’offerta formativa che privilegia le seguenti azioni:

 

ÿ       Attivazione e condivisione di percorsi di apprendimento individualizzati e personalizzati anche attraverso la redazione di PDP (Piani Didattici Personalizzati) per alunni con DSA, difficoltà o svantaggio, corredati di misure educative e didattiche di supporto utili a sostenere il corretto processo di insegnamento/apprendimento come previsto dalle disposizioni attuative (DM 27 dicembre 2011, CM 8 del 6 marzo 2012 e successive - Legge. 170/2010 -DM 5669/2011 e allegate Linee guida);

Attuazione di attività di recupero individuale al fine di potenziare determinate abilità dell’alunno e favorire l’acquisizione di specifiche competenze (didattica individualizzata);

 

ÿ       Azioni di potenziamento dell'inclusione scolastica e del diritto allo studio degli studenti con disabilità; sviluppo delle competenze degli alunni negli apprendimenti, nella comunicazione, nella relazione e nella socializzazione, obiettivi raggiungibili attraverso la collaborazione e il coordinamento di tutte le componenti (scuola, famiglia Enti Istituzionali, A.ULSS) nonché dalla presenza di una pianificazione puntuale e logica degli interventi educativi, formativi, riabilitativi come previsto dal P.E.I. (Piano Educativo Individualizzato curricolare o differenziato) nell’ottica del “Progetto di Vita” di ogni alunno;

 

ÿ       Attuazione di percorsi mirati di apprendimento per studenti con:

PEI curricolare,  attraverso la predisposizione di strumenti idonei e modalità funzionali allo svolgimento dell’Esame di Stato  (Regolamento del Nuovo Esame di Stato DPR 323/1998 art. 6), per il rilascio del diploma attestante il superamento  dell'Esame di Stato;

       PEI con percorso didattico diversificato in funzione di obiettivi didattici e formativi non riconducibili ai programmi ministeriali, con attribuzione di voti relativi unicamente allo svolgimento del citato piano educativo individualizzato, per il conseguimento dell’Attestazione del Credito Formativo (art.13 comma 2 del Regolamento)

❏     CIC, sportello di ascolto e Progetti dedicati al “benessere dello studente” (vedi sezione dedicata);

❏     Percorsi biennali di specializzazione post-diploma, nel settore della Moda, attuati dalla Fashion – Academy ITS Cosmo, in attuazione delle specifiche Direttive Ministeriali e su autorizzazioni delle Regioni competenti.

❏     Corsi monotematici per adulti rivolti al territorio (informatica, modellistica).

 

LABORATORI E AMBIENTI DEDICATI A SPECIFICHE ATTIVITA’

Nella sede centrale il settore professionale "Moda” ha ampliato l’offerta con laboratori all’avanguardia.

Sono presenti oltre ai tradizionali laboratori di modellistica e confezione, anche:

1 laboratorio di, multimediale

1 laboratorio di progettazione 3D dotato dl software CLO 3D,

1 laboratorio di Progettazione 2D dotato di software LECTRA CALEIDO Style per la progettazione grafica e LECTRA Modaris per la progettazione modellistica,

1 laboratorio di fisica,

1 laboratorio di chimica,

1 Laboratorio di analisi tessili realizzato grazie al Contributo della Fondazione Cariparo.

 

Nella sede di Via Leopardi dove è attivo l’indirizzo “tecnico moda”, la dotazione prevede

1 laboratorio, multimediale

1 laboratorio chimico,

1 laboratorio di biologia,

1 laboratorio di analisi tessili,

1 laboratorio di confezioni industriali,

1 laboratorio di modellistica,

1 aula digitale 2.0.

 

La sede di via Cardinal Callegari che ospita l’indirizzo Odontotecnico è dotata di:

specifici laboratori odontotecnici con software aggiornati,

1 laboratorio multimediale,

1 laboratorio chimico.

 

***************

La nuova area di progettazione Cad-Cam (bidimensionale e tridimensionale) prevede in particolare l'uso di attrezzature ad alta tecnologia informatica, indispensabili per raggiungere obiettivi di rappresentazione delle forme negli aspetti di bidimensionalità compositiva e tridimensionalità spaziale e per simulazioni di situazioni aziendali avanzate. Il team digitale di Istituto è costantemente impegnato nella partecipazione a bandi MIUR ed europei (PON, FSE e FESR) per l’aggiornamento della dotazione informatica e tecnologica e per la formazione docenti nelle nuove tecnologie.

L’alternanza Scuola-lavoro, realizzata in rete con importanti partner del territorio tra cui Confindustria, Confartigianato, Politecnico calzaturiero, Università, ecc., in precedenza denominata “Terza area”, ha caratterizzato da sempre l’Istituto Ruzza. Conferenze, incontri con imprenditori, visite aziendali e stage a partire dalla classe terza rappresentano la parte più qualificante di tutta l'attività di professionalizzazione. A questo proposito si deve aggiungere la frequente partecipazione ai bandi FSE, FESR e concorsi nazionali ed europei.

Negli ultimi anni la scuola ha implementato i progetti europei di L2 (inglese) favorendo gli scambi culturali e l’incontro con Paesi partner europei (docenti-studenti).: Erasmus, Erasmus +,  Move4, Move 5.